rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Val di Rabbi / Rabbi

Ice climber inciampa all'attacco delle cascate di ghiaccio: elitrasportato in ospedale

Nella scivolata l'uomo ha rotto il casco e si è procurato dei sospetti politraumi. Rimasto sempre cosciente, è stato raggiunto dal compagno

E' scivolato per una ventina di metri su un pendio di balze ghiacciate all'attacco di una delle cascate di ghiaccio del Valorz in Val di Rabbi, l'ice climeber soccorso nella mattinata di sabato 12 febbraio. Secondo una prima ricostruzione pare che l'alpinista, classe 1967 di Castellarano (RE), che in quel momento non era legato e calzava i ramponi ai piedi, sia inciampato nei pressi dell'attacco della via. Nella scivolata l'uomo ha rotto il casco e si è procurato dei sospetti politraumi. Rimasto sempre cosciente, è stato raggiunto dal compagno. La chiamata al Numero Unico per le Emergenze 112 è arrivata poco prima delle 11 da parte di un'altra cordata che ha assistito all'incidente. 


Il Tecnico di Centrale operativa del Soccorso Alpino e Speleologico, con il Coordinatore dell'Area operativa Trentino occidentale, ha chiesto l'intervento dell'elicottero che ha sbarcato il Tecnico di Elisoccorso con l'equipe medica nei pressi del luogo dell'incidente. Dopo aver raggiunto l'infortunato, il Tecnico di Elisoccorso ha attrezzato una sosta per mettere in sicurezza l'alpinista e l'equipe medica che gli ha prestato le prime cure. Dopo essere stato stabilizzato e imbarellato, l'infortunato è stato recuperato a bordo dell'elicottero con il verricello e trasferito all'ospedale Santa Chiara di Trento. Non è stato necessario l'intervento degli operatori della Stazione di Rabbi, a disposizione in caso di bisogno in piazzola a San Bernardo. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ice climber inciampa all'attacco delle cascate di ghiaccio: elitrasportato in ospedale

TrentoToday è in caricamento