rotate-mobile
Cronaca Centro storico / Piazza Dante

Valdastico in aula da lunedì: due mozioni contro, una a favore

E' in programma nei primi giorni della prossima settimana la discussione di tre mozioni riguardo al prolungamento dell'A31. La maggioranza, Patt escluso, chiede un ripensamento rispetto alle recenti aperture. Contrario da sempre il M5S, a favore Progetto Trentino

La Valdastico continua a far discutere, non solo l'opinione pubblica ma anche l'aula consiliare che sarà chiamata settimana prossima ad esaminare tre mozioni sulla questione: due sono contrarie ed una è a favore.

La mozione di Filippo Degasperi (M5S) propone all'assemblea legislativa di impegnare la Giunta "ad opporsi alla realizzazione sul territorio provinciale del progetto dell'autostrada A31 Valdastico Nord ed a perseguire gli obiettivi dello spostamento del traffico merci dalla strada alla ferrovia e delle diminuzione dell'inquinamento atmosferico prodotto dal traffico dell'autostrada A22" come si legge nel testo.

Un punto, quello dello sfruttamento della viabilità ferroviaria esistente (Brennero e Valsugana), che è anche al centro della mozione presentata da Alessio Manica (PD), che impegna la giunta a mostrare più coerenza rispetto al "no" espresso in tutti quesi anni. In calce al testo si sono aggiunte anche le firme dei tre capigruppo di maggioranza Detomas (Ual), Baratter (Patt) e Passamani (Upt). In direzione opposta Progetto Trentino, che chiede di sottoporre al Governo in tempi brevi un progetto di prolungamento della A31. La mozione porta la firma del capogruppo Walter Viola e dei colleghi Simoni e Zanon. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valdastico in aula da lunedì: due mozioni contro, una a favore

TrentoToday è in caricamento