menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Valdastico, Cipe: "Rilevanti passi avanti nell'intesa tra Trento, Veneto e Stato"

Il collegamento, nella forma "soft" concordata già in primavera, resta all'interno della programmazione economica del Governo

"In riferimento al Corridoio viario tra la Valle dell’Astico, la Valsugana e la Valle dell’Adige, sono stati evidenziati rilevanti passi avanti nell’intesa tra Provincia autonoma di Trento, Regione Veneto e Stato". E' quanto si legge in una nota del Cipe, il Comitato interministeriale per la programmazione economica, diffusa in seguito alla riunione avvenuta ieri a Roma.

Ci sarebbe dunque anche il collegamento tra Veneto e Trentino nei 40 miliardi di investimenti deliberati dal Comitato. L'intesa alla quale si fa riferimento sarebbe però la  soluzione concordata nella primavera scorsa, quella che qualcuno ha chiamato la "Valdastichina": non un'autostrada ma un piano di collegamento inter-regionale che preveda anche un potenziamento del trasporto su rotaia.

"Non è detto che sia un'opera enorme contiamo molto sul trasporto su ferro più che su gomma per le merci, sarà un corridoio di collegamento” così la definiva il ministro Delrio annunciando nel maggio scorso a Vicenza il raggiungimento dell'accordo con il Trentino. Il progetto, insomma, resta all'interno della  programmazione economica del Governo perpetuando una partita che si sta giocando da più di vent'anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento