rotate-mobile
Venerdì, 14 Giugno 2024
Alto Adige

Valanga travolge un maresciallo del carabinieri: elitrasportato d’urgenza in ospedale

Il militare stava facendo addestramento con altri due colleghi. Le sue condizioni sono subito apparse gravi

Erano circa le 11.30 di martedì 10 gennaio quando una valanga in Val Chedul, una laterale della Val Gardena, ha travolto un maresciallo dei carabinieri, impegnato in un addestramento sulla neve assieme ad altri due carabinieri; secondo le prime informazioni, i tre farebbero parte del Centro di addestramento alpino dell’Arma di Vallunga.

L’impatto con la valanga è stato violentissimo e subito gli altri due carabinieri, rimasti illesi, hanno dato l’allarme. Sul posto sono arrivati i vigili del fuoco di Selva Valgardena, il Soccorso alpino della Val Gardena e dell’Alta Badia, gli elicotteri di Aiut Alpin e il Pelikan 2.

La fase delle ricerche

Inoltre, come riportato da Adnkronos, tra i soccorritori intervenuti erano presenti anche i capisquadra con i cani antivalanga del Centro alpino della Polizia di Stato di Moena.

C’è voluta oltre un’ora di ricerche prima di riuscire a trovare il maresciallo sepolto sotto la neve; ma, fortunatamente, era ancora vivo. Logicamente, le sue condizioni sono apparse sin da subito particolarmente gravi ed ecco che dopo averlo dissepolto dalla neve è stato elitrasportato all’ospedale di Bolzano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Valanga travolge un maresciallo del carabinieri: elitrasportato d’urgenza in ospedale

TrentoToday è in caricamento