menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Gran Vernel: valanga travolge i macchinari della cava

Pericolo valanghe altissimo in questi giorni a causa della neve caduta. A quote elevate la nevicata è ancora in corso, le squadre del Servizio Gestione Strade sono al lavoro per riaprire alcuni collegamenti mentre i passi dolmitici e altre strade locali rimangono chiuse. Un'altra notte fuori casa per gli abitanti di Presson

Neve e viabilità, situazione domenica 2 febbraio. Rimangono chiusi a causa della neve quasi tutti i passi dolomitici (Sella, Fedaia, San Pellegrino, Rolle) e altri collegamenti tra le valli trentine (clicca qui per l'elenco completo, aggiornato a domenica 2 febbraio ore 16.00): chiusa per pericolo valanghe la strada tra Imer e il Tesino, così come la strada tra Garniga e le Viotte sul Bondone e il collegamento con Lagolo, a causa della valanga caduta venerdì. Nel pomeriggio di oggi il Servizio Gestione strade è al lavoro per riaprire la strada del Limarò, collegamento tra la Val Rendena e le Giudicarie, mentre sono in corso contatti con Veneto Strade per un intervento sul versante veneto del San Pellegrino e del Pordoi. Personale provinciale insieme ai Vigili del Fuoco Volontari del Primiero è al lavoro anche nel bellunese per liberare alcuni centri abitati.

La frazione Presson nel comune di Monclassico resta invece a rischio e circa 11 residenti sono stati evacuati. A titolo precauzionale non potranno rientrare nelle loro case nemmeno stanotte. Nella mattinata di oggi una valanga ha danneggiato alcuni macchinari da scavo presso la cava sul Monte Gran Vernel in Val di Fiemme, non si segnalano persone coinvolte. Il pericolo maggiore è quello ambientale vista la fuoriuscita di gasolio dai serbatoi dei mezzi danneggiati, sul luogo è intervenuta una squadra dell'Appa. Il maltempo non si fermerà nei prossimi giorni: le previsioni (clicca qui) indicano alta probabilità di precipitazioni, anche nevose, fino a mercoledì, e dopo una breve pausa neve e pioggia cadranno nuovamente da venerdì. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento