rotate-mobile
Giovedì, 18 Agosto 2022
Val Duron / Val di Fiemme e Fassa

Mal di schiena e congestione durante l'escursione: è intervenuto il Soccorso alpino

Nell'arco di due ore sono arrivate due richieste di intervento da parte di escursionisti in difficoltà

Un’altra giornata di interventi in montagna per gli operatori del Soccorso alpino, quella di martedì 2 agosto. Questa volta sono stati chiamati due volte in val di Fassa per aiutare un uomo bloccato da un mal di schiena e una donna che, invece, si è sentita male.

La prima chiamata con la richiesta di intervento al Nue (Numero unico per le emergenze) 112 è arrivata poco dopo mezzogiorno. L’intervento è stato richiesto in val Duron, nella zona della baita Lino Brach, a una quota di circa 1850 mslm, per un uomo del 1961 residente a Moena con un forte mal di schiena che non gli ha permesso di proseguire autonomamente. Intervenuti gli operatori della stazione dell’Alta Val di Fassa, insieme alla guardia attiva di Canazei che lo ha accompagnato a valle e affidato all’ambulanza.

Il secondo intervento è stato richiesto sempre in val Duron, ma per una donna romana del 1942 che ha avuto una congestione. La chiamata al Nue 112 è arrivata intorno alle 13.20. Anche in questo caso è intervenuto l’operatore della stazione della Val di Fassa che, in accordo con i parenti della donna, l’ha accompagnata al rifugio Micheluzzi e si è poi ripresa.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mal di schiena e congestione durante l'escursione: è intervenuto il Soccorso alpino

TrentoToday è in caricamento