Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Parte un colpo dal fucile: cacciatore si spara a una gamba

La chiamata al Nue (Numero unico per le emergenze) 112 è arrivata intorno alle 13

È stato elitrasportato in elicottero all'ospedale Santa Chiara di Trento il cacciatore che si è accidentalmente sparato a una gamba intorno all'ora di pranzo di sabato 9 ottobre, nella zona di Monte Cadino, sopra a una malga, sul versante della val di Fiemme.

La chiamata al Nue (Numero unico per le emergenze) 112 è arrivata intorno alle 13 dal compagno di caccia dell'uomo ferito. Sul posto sono intervenuti gli operatori del Soccorso Alpino con l'elicottero sanitario e le forze dell'ordine.

L'elicottero sanitario ha geo-localizzato con fatica i due uomini perché, a causa della forte agitazione, il compagno del cacciatore ferito non riusciva a dare le giuste indicazioni ai soccorsi che, fortunatamente sono riusciti a trovarli in poco tempo, in un canalone in una zona impervia.

Il cacciatore ferito è un uomo del 1959 residente a Trento che si è procurato un'importante emorragia alla gamba, bloccata sul posto dai soccorsi che lo hanno poi immobilizzato sulla barella spinale, caricato in elicottero e trasportato in ospedale.  

Poche ore prima, invece, è stato ritrovato sul sentiero 513 in località Dolae il corpo senza vita di Falvio, l'uomo scomparso da Tesero nella mattinata di mercoledì 6 ottobre e per il quale le ricerche andavano avanti da giorni. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parte un colpo dal fucile: cacciatore si spara a una gamba

TrentoToday è in caricamento