Cronaca Centro storico / Via di Briamasco

Vaccino: gli insegnanti di nidi e materne saranno chiamati, per gli anziani c'è il numero verde

Per gli under55 vaccinazione dal medico di base, per gli anziani garantita la somministrazione a domicilio solo se impossibilitati a muoversi

Il vaccino over80 a Trento Fiere

I vaccini Pfizer e Moderna non possono essere somministrati a domicilio: lo prevede il Ministero. E' per questo che gli anziani devono rivolgersi ai punti vaccinali distribuiti su tutto il territorio, compreso quello da poco istituito nell'area Trento Fiere di via Briamasco. La somministrazione a domicilio è garantita, per questa fascia d'età, solamente nel caso in cui l'anziano sia impossibilitato a muoversi. Questa la precisazione che arriva dall'assessorato alla Salute della Provicia autonoma di Trento. Il vaccino Pfizer è riservato agli over80 ed al personale sanitario perché rienuto più efficace.

La precisazione fa seguito alla notizia dell'imminente somministrazione anche ad alcune categorie di persone con meno di 55 anni, principalmente chi lavora in asili nido e scuole materne. In questo caso, infatti, la vaccinazione potrà essere effettuata negli ambulatori dei medici di base, ma il vaccino è quello di Astrazeneca. In questo caso non occorrerà prenotarsi ma saranno i medici, ai quali è stata fornita da Apss un'apposita lista, a contattare gli aventi diritto tra i loro pazienti. 

Vaccino over80: disponibili 13mila appuntamenti

Nel frattempo la campagna vaccinale tra la popolazione anziana ha raggiunto 3.800 somministrazioni complete. Sono 12.500 i posti ancora disponibili, fino ad aprile. Attraverso il Cup online o il numero verde gli utenti hanno dunque la possibilità di scegliere tra gli appuntamenti ancora disponibili su tutto il territorio provinciale. Le prime disponibilità, al momento, sono il 18 febbraio presso i punti vaccinali territoriali di Mezzolombardo e Tione. Per fornire informazioni ed effettuare la prenotazione è disponibile il numero verde 800 867 388 (operativo dalle 8 alle 18 dal lunedì al venerdì e dalle 8 alle 14 il sabato). Per gli anziani che sono impossibilitati a recarsi presso i punti vaccinali vi è la possibilità di effettuare la vaccinazione presso il proprio domicilio chiamando il proprio medico di medicina generale.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vaccino: gli insegnanti di nidi e materne saranno chiamati, per gli anziani c'è il numero verde

TrentoToday è in caricamento