Asili, 500 bambini non ancora vaccinati, la Provincia: "Non potranno entrare"

Lunedì 3 settembre comincia l'anno scolastico negli asili, la provincia ha inoltrato una circolare nella quale ribadisce che chi non è in regola con l'obbligo non può entrare

"Il giorno 3 settembre non sarà consentita l'ammissione alla frequenza delle scuole d'infanzia e dei servizi educativi per la prima infanzia dei bambini che ad oggi non risultano in posizione di regolarità vaccinale". E' quanto  si legge nella circolare della Provincia agli asili che lunedì si apprestano ad iniziare l'anno scolastico.

La norma è chiara, la presa di posizione della Provincia anche. Sono circa 500, su 14.000, i bambini iscritti agli asili non in regola con l'obbligo vaccinale. Il tema torna dunque di attualità, e la politica non perde l'occasione per rilanciare la battaglia sulla libertà di decisione, visto  anche che il Governo gialloverde avrebbe già pronto il disegno di legge per correggere il decreto Lorenzin. 

I parlamentari leghisti trentini chiedono alla Provincia di Trento di emulare il vicino Alto Adige dove l'obbligo è tato di fatto "sospeso" fino al prossimo anno scolastico. Anche il candidato consigliere del Movimento Cinque Stelle trentino tuona contro la Provincia che, scrive, "ci dà il colpo di grazia". 

"Noi del M5S, in ossequio alle parole del Ministro della Salute, Giulia Grillo, riteniamo che sia la politica a stabilire se le vaccinazioni, debbano essere proposte con la raccomandazione oppure con l'obbligo, e, in considerazione dell'orientamento del governo che ha già un disegno di legge pronto per la modifica della legge 119, vogliamo ribadire la nostra posizione sulla prima opzione. Per la prima volta dopo i tempi del ventennio, dei bambini esclusi da scuola" conclude, amaramente, la nota.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente, motociclista morto, due feriti e veicoli carbonizzati a Nomi

  • Il Comune mette all'asta le biciclette abbandonate

  • Città più pericolose d'Italia: Trento è al 64° posto

  • Auto contromano: il camion si mette in mezzo ed evita la tragedia

  • Trento, bicicletta centrata da un'auto: donna molto grave

  • Lago di Garda, ecco il progetto della prima pista ciclabile subacquea del mondo

Torna su
TrentoToday è in caricamento