menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto vigili del fuoco Lavis

Foto vigili del fuoco Lavis

Si sente male tornando a casa dal lavoro: morto a 52 anni

Inutili i tentativi di rianimazione del 118 e dei vigili del fuoco di Lavis

Tragedia a Lavis nel pomeriggio di martedì 7 aprile. Un uomo di 52 anni è deceduto a causa di un malore mentre stava rincasando. E' accaduto verso le 15:20 in via Lungo Avisio, all'incrocio con la strada statale 12, nella zona industriale della cittadina. Sul posto sono intervenuti il 118 e i vigili del fuoco di Lavis.

L'équipe sanitaria e i vigili del fuoco, arrivati subito sul luogo per soccorrere la vittima, con tute e dispositivi di protezione per l'emergenza Covid indosso, hanno praticato procedure di rianimazione cardio-polmonare sulla persona, che però purtroppo non si è ripresa: dopo alcuni tentativi ne è stato constatato il decesso.

A perdere la vita un cittadino di Trento del '68, il quale stava tornando a casa dopo essersi sentito poco bene sul posto di lavoro, a Lavis. L'uomo si trovava a piedi e stava andando a prendere l'autobus quando ha accusato il malore che purtroppo gli è risultato fatale. 

Ad intervenire per effettuare i rilievi di legge anche una pattuglia dei carabinieri di Lavis. Molti in questo periodo di emergenza sanitaria gli interventi dei vigili del fuoco di Lavis anche a supporto del personale sanitario di Trentino Emergenza.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Tamponi: ecco dove farli e quanto costano

  • Attualità

    Samantha Cristoforetti tornerà nello Spazio

Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento