rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca

Con le Universiadi la Fisu prevede di portare al Trentino 6 milioni di euro

Il presidente del comitato organizzatore Sergio Anesi ed il segretario generale della FISU Eric Saintrond hanno siglato il contratto di gestione dell'Universiade invernale, che porterà al Trentino - secondo le previsioni - più di 6 milioni di euro di investimenti FISU

A conclusione di una settimana intensa di incontri con la delegazione della Federazione Internazionale Sport Universitari (Fisu), il presidente del comitato organizzatore Sergio Anesi ed il segretario generale della FISU Eric Saintrond hanno siglato il contratto di gestione dell'Universiade invernale, che porterà al Trentino - secondo le previsioni - più di 6 milioni di euro di investimenti FISU, che si aggiungono ai diritti televisivi e marketing ceduti completamente al nostro territorio (si tratta di valori intorno ai 3 milioni di euro).

Soddisfazione è stata espressa da entrambe le parti: per la FISU, nonostante il grande sforzo economico (a loro carico anche le spese di ospitalità per i tecnici e gli operatori - più di 300 persone - che per almeno 20 giorni saranno in Trentino per la produzione televisiva, i cronometraggi e i sistemi operativi legati alla manifestazione), c'è la consapevolezza di avere preservato non solo l'immagine, ma anche il futuro stesso dell'evento, vista la defezione di Maribor, in Slovenia, che ha rinunciato a favore del Trentino all'Universiade invernale 2013. Si consideri anche che le edizioni 2015 e 2017 hanno già completate le assegnazioni, accanto all'edizione già prevista per il 2019, che vede candidate Russia e Svizzera.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Con le Universiadi la Fisu prevede di portare al Trentino 6 milioni di euro

TrentoToday è in caricamento