rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Bolzano

Il barista non gli serve da bere, lui risponde con calci e pugni

È successo giovedì 1 dicembre. Per il cliente esagitato è in arrivo il cosiddetto “Daspo Willy”

Si è presentato al bancone del bar Cristallo di Bolzano abbastanza alticcio, ha chiesto da bere, alcolici naturalmente, ma al rifiuto barista è letteralmente diventato una furia.

Il tutto è avvenuto giovedì 1 dicembre e si è reso necessario l’intervento della polizia.

Infatti, il giovane, dopo il “No” del barista, ha preso a calci un tavolo e si è scagliato contro altre parti del locale, come un distributore di giochi. Non solo, poiché se l’è presa pure con uno dei dipendenti del bar che cercava di calmarlo, colpendolo con un cazzotto.

Alla vista della polizia, il giovane si è mescolato tra i tifosi che stavano festeggiando la vittoria del Marocco sul Canada ai Mondiali, ma gli agenti sono riusciti comunque ad individuarlo.

Per lui è in arrivo il cosiddetto “Daspo Willy”, chiamato così dopo l’omicidio del ventiduenne Willy Monteiro, e che prevede il divieto di avvicinarsi o entrare nei locali pubblici per due anni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il barista non gli serve da bere, lui risponde con calci e pugni

TrentoToday è in caricamento