Domenica, 21 Luglio 2024
Il caso

Vanno a pranzo in centro e i ladri gli svaligiano le auto

Disavventura per un gruppo di turisti sabato 11 febbraio a Trento. La polizia, però, è riuscita a recuperare tutto nell’arco di pochissimo

Qualche giorno di vacanza in Trentino, tra le piste innevate e qualche gita, il tutto corredato da un bel pranzo in centro città, gustando i sapori tipici della nostra terra. Peccato che quel pranzo sia risultato indigesto e quei giorni di vacanza funestati da una pessima disavventura.

È quanto accaduto ad alcuni turisti nel pomeriggio di sabato 11 febbraio a Trento: ritornati da un pranzo in centro, si sono trovati i vetri delle auto che avevano lasciato al parcheggio completamente frantumati e tutto ciò che vi era al loro interno fatto sparire.

Bagagli, sci, tablet e denaro: tutto volatilizzato. Dopo un momento di iniziale, e comprensibile, disperazione, i turisti hanno chiamato la polizia che, grazie all’app di localizzazione installata sui tablet, è arrivata in via Palestrina. Lì ha notato due uomini che, alla vista degli agenti, se la sono data a gambe levate, gettando sotto un veicolo parcheggiato parte della refurtiva, ovvero un tablet e un portamonete con 65 euro; uno dei due è riuscito a dileguarsi, l’altro è invece stato raggiunto e bloccato.

Un’altra pattuglia, avendo riconosciuto il fuggitivo, evidentemente un volto noto alle forze dell’ordine, ha pensato bene di recarsi a casa sua. Lui non c’era, ma la sua compagna sì. Inevitabile la perquisizione dell’appartamento, dove in una delle stanze venivano trovate delle valigie e borse di cui la donna non sapeva dare giustificazioni, ma che le vittime del furto hanno riconosciuto come proprie.

Per la donna è arrivata una denuncia per ricettazione, mentre in questura l’altro soggetto fermato dopo la fuga ha ricevuto il figlio di via obbligatorio da Trento. Per la serie “tutto è bene quel che finisce bene”, la refurtiva è stata consegnata ai legittimi proprietari i cui figli, in attesa che i genitori provvedessero a sistemare le auto scassinate dal furto, sono stati accuditi dai poliziotti che li hanno avuti come ospiti a cena.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vanno a pranzo in centro e i ladri gli svaligiano le auto
TrentoToday è in caricamento