Martedì, 21 Settembre 2021
Cronaca Rovereto / Corso Antonio Rosmini

Si tuffa dagli scogli all'Elba, rischia la paralisi: grave 35enne di Rovereto

L'impatto con il fondale ha causato un trauma cervicale, l'uomo si trova ricoverato in terapia intensiva

E' ancora in prognosi riservata il 35enne di Rovereto, ricoverato in terapia intensiva all'ospedale Carreggi di Firenze dopo un tuffo dalla scogliera all'Isola d'Elba. L'incidente risale a martedì scorso: l'uomo si trovava alla spiaggia del Felciaio, nel comune di Capoliveri. Si è tuffato dagli scogli, da un'altezza di circa cinque metri. 

Per tuffarsi ha scelto un punto in cui l'acqua non era sufficientemente profonda, ed ha battuto la testa sulle rocce del fondale. Vedendolo in difficoltà alcuni turisti presenti sono entrati in acqua e lo hanno riportato a riva, dove è stato soccorso dal personale della spiaggia.

E' stato chiamato il 118. Sul posto sono arrivati i volontari della Pubblica assistenza di Porto Azzurro e l'elicottero del 118 toscano. Il roveretano ha riportato un trauma rachide-cervicale, ed accusava la perdita di sensibilità alle gambe. 

E' stato caricato tramite verricello sull'elicottero e trasportato d'urgenza all'ospedale Careggi di Firenze, dove si trova ricoverato da tre giorni in terapia intensiva. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si tuffa dagli scogli all'Elba, rischia la paralisi: grave 35enne di Rovereto

TrentoToday è in caricamento