Nuove contestazioni per la banda delle truffe con i materassi

Tre delle persone già arrestate il 7 novembre per le truffe agli anziani sono state denunciate per nuovi presunti episodi a Sanzeno e in valle di Sole, sempre ai danni di persone anziane

I Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile di Cles, della Stazione di Malè e di quella di Rabbi hanno deferito, per truffe aggravate in concorso tre pregiudicati, già arrestati per analoghi episodi un paio di settimane fa. Si tratta di Salvatore Commendatore, 62enne catanese ma residente a Castelnuovo del Garda (VR); Alfredo Nigro, 61enne catanese ma residente a Castelnuovo del Garda (VR); e Alfio Nigro, 37enne catanese ma residente a Castelnuovo del Garda (VR), pregiudicato. Grazie alle foto rese pubbliche anche in Trentino, sono stati riconosciuti quali autori di tre truffe ai danni di anziani. In particolare i due Nigro, il 20 agosto 2012, avrebbero venduto due materassi ad una 90enne di Sanzeno (in Trentino), facendosi consegnare dalla stessa 1.200 euro in contanti, prelevati dalla donna presso la locale Cassa Rurale. In un altro epidosi Commendatore e Alfio Nigro, il 12 settembre ed il 24 ottobre 2012, avrebbero venduto a due anziani della Valle di Sole quattro materassi (due ciascuno), facendosi consegnare 1.900 e 1.800 euro. I carabinieri ricordano come vi sia la "concreta possibilità che siano stati truffati altri anziani del luogo", invitando altre eventuali vittime delle truffe a sporgere denuncia.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico incidente, motociclista morto, due feriti e veicoli carbonizzati a Nomi

  • Un rombo fortissimo, aerei da guerra sopra Trento: ecco perchè

  • Città più pericolose d'Italia: Trento è al 64° posto

  • Il Comune mette all'asta le biciclette abbandonate

  • Trento, bicicletta centrata da un'auto: donna molto grave

  • Auto contromano: il camion si mette in mezzo ed evita la tragedia

Torna su
TrentoToday è in caricamento