rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca Oltrefersina / Viale Verona

Truffe agli anziani: in Trentino 3 casi al mese. La Polizia lancia la campagna "Chiamateci"

Un fenomeno in crescita negli ultimi 3 anni con un picco nel 2015 (15.000 casi in Italia) ed una sensibile diminuzione nell'ultimo semestre in Trentino

Resta alta l'attenzione su fenomeno criminale delle truffe agli anziani: in Trentino si registrano quasi tre episodi al mese, un dato che, seppur in calo (nello stesso semestre del 2015 erano casi simili furono quasi il doppio), resta allarmante. Da gennaio a giugno 2016 la polizia ha raccolto 6 denunce per truffe che vedono come vittime persone con più  di 65 annni di età.

A livello nazionale il fenomeno  ha visto un continuo aumento  negli ultimi tre anni, con un picco proprio nel 2015, e quindi una sensibile diminuzione, più  marcata in provincia di Trento che altrove. "La casistica è infinita - spiega una nota - Tra le truffe più ricorrenti ci sono quelle in abitazione che iniziano sempre con una scusa per entrare in casa: controllo del gas, lettura della luce, consegna di un pacco o, addirittura, finti appartenenti alle forze dell’ordine".

Casi di cui purtroppo ci siamo occupati spesso anche noi su queste pagine. Per sensibilizzare gli anziani, ed i loro familiari, riguardo al triste fenomeno la Polizia di Stato ha inaugurato la campagna "Non siete soli, chiamateci sempre", che vede come testimonial d'eccezione il conduttore televisivo Gianni Ippoliti e gli attori Giovanni Platania e Fabiana Latini. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Truffe agli anziani: in Trentino 3 casi al mese. La Polizia lancia la campagna "Chiamateci"

TrentoToday è in caricamento