Truffa dello specchietto: trentino denunciato in Veneto

Ennesimo episodio della nota truffa, la vittima questa volta ha chiamato i carabinieri

E' un cinquantenne trentino uno dei due truffatori denunciati dai carabinieri di Piovene Rocchette, in provincia di Vicenza, in seguito all'ennesimo episodio di una truffa purtroppo ben nota alle forze dell'ordine. 

Leggi la notizia su Vicenza Today, clicca qui...

Il copione è sempre lo stesso: i malitenzionati si avvicinano a un automobilista e lo incolpano di aver rotto lo specchietto retrovisore esterno della loro auto, proponendo poi di "sistemare la cosa" in contanti, senza passare per l'assicurazione. Lospecchietto, chiaramente, è già rotto.

La vittima, questa volta, ha chiamato i carabinieri. I due sono immediatamente fuggiti, ma dopo qualche giorno sono stati identificati dai militari. Insieme al cinquantenne trentino è stato denunciato anche un 28enne di Vittorio Veneto, complice nella truffa. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Tutti i proverbi trentini sulla neve

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

  • Via Suffragio, tutti a cercare la fede nuziale perduta: una fiaba a lieto fine

Torna su
TrentoToday è in caricamento