menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Sangue per un bimbo malato: ma è solo una truffa via sms

L'ennesima bufala di questo tipo: le più recenti risalgono al 2007 e al 2009. Non c'è quindi nessuna emergenza sangue. Tanti ci sono caduti: sabato i centralini degli ospedali sono stati intasati di offerte di collaborazione

"Giralo per favore bimbo 17 mesi di montagnana necessità sangue gruppo b positivo x leucemia fulminante 3282694447". Questo testo senza maiuscole e punteggiatura (con Montagnaga di Pinè scritto sbagliato) sta circolando da alcuni giorni sui telefoni cellulari di molti trentini.

Si tratta di una truffa. L'ennesima di questo tipo: le più recenti - il testo è simile - risalgono al 2007 e al 2009. Non c'è quindi nessuna emergenza sangue.
 
Già sabato scorso, a seguito di un messaggio di urgente richiesta di sangue, sono stati intasati di offerte di collaborazione i centralini e i reparti degli ospedali, impedendo in alcuni casi il normale svolgersi del lavoro.  A mettere in guardia dai falsi messaggi è l’Azienda sanitaria provinciale che invita ad astenersi dal diffonderli perché rischiano di mettere in crisi i servizi.   
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Servizi bar e ristorazione all’aperto: tutte le indicazioni

social

Offerte di lavoro: in Trentino si cercano marinai

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Sanità, gli ospedali di Borgo e Tione liberi dal Covid

  • Cronaca

    Bollettino coronavirus: 4 decessi e +85 nuovi contagi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento