menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

False donazioni, tentata truffa alle parrocchie: denunciati tre giovani

Hanno tentato di ottenere da tre parroci (due della Val di Non ed uno della Val d’Adige), 4 mila euro ciascuno. Lo scopo sarebbe stato quello di far ottenere poi fantomatici lasciti a favore delle parrocchie. Denaro che è risultato in realtà inesistente

I Carabinieri della Stazione di Cles hanno denunciato, per tentata truffa aggravata in concorso,T. C., 19enne di Torino; S. M., 20enne romeno residente a Torino; G. C., 32nne siciliana residente a Torino. Secondo l'accusa i tre, in concorso tra loro, tra il 2 ed il 20 maggio 2013, utilizzando un’utenza telefonica intestata al 20enne, mediante ripetuti contatti telefonici, hanno tentato di ottenere da tre parroci (due della Val di Non ed uno della Val d’Adige), 4 mila euro ciascuno. Lo scopo sarebbe stato quello di far ottenere poi fantomatici lasciti (di 53 mila – 56 mila e 57 mila euro), a favore delle parrocchie. Denaro che, hanno raccontato i tre per abbindolare i due religiosi, giacenti presso uno studio notarile di Torino, risultato in realtà inesistente. Le truffe non si sono concretizzate poiché un parroco, insospettito, ha interrotto i contatti telefonici ed avvisato i carabinieri.   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento