rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Cavalese

Finta rivista dei carabinieri; ennesima truffa

Ennesimo caso, questa volta in Val di Fiemme: il truffatore telefonava ripetutamente ad un anziano chiedendo 2000 euro, è stato denunciato

Ennesima truffa nel nome della "benemerita", scoperta questa volta dai Carabinieri di Cavalese che hanno denunciato un 35enne calabrese residente a Milano che è arrivato molto vicino al farsi consegnare 2000 euro da una anziano della Val di Fiemme in cambio di un abbonamento alla rivista dei carabinieri, naturalmente quella falsa, oggetto di continui sequestri da parte dei veri carabinieri in tutta Italia ed anche in Trentino (celebre il caso del sedicente "maresciallo" Sfregola). Nelle sue telefonate il truffatore millantava amicizie con l'arma e si professava rivenditore autorizzato della rivista. E' stato denunciato per tentata truffa. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Finta rivista dei carabinieri; ennesima truffa

TrentoToday è in caricamento