menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Falsi venditori porta a porta in Val di Fassa: la Polizia Locale mette in guardia

Dopo le segnalazioni arrivate da tutta la valle la Polizia Locale ha identificato alcuni venditori porta a porta che si spacciavano per responsabili Enel proponendo contratti di fornitura, spacciandoli per obbligatori in accordo con i Comuni. Nulla di più falso

Truffattori in azione in Val di Fassa. Come spesso capita le porte prese di mira sono quelle delle case di persone anziane, dove dei falsi venditori Enel si presentano dichiarando di avere accordi con i Comuni per sottoscrivere contratti obbligatori. La Polizia Locale,  grazie alle segnalazioni di molti cittadini, ha identificato ed allontanato (così si legge nel comunicato) questi venditori e mette in guardia i cittadini sottolineando che non c'è alcun accordo con i Comuni della valle e che la ditta rappresentata da questi venditori porta a porta non è l'Enel. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento