Rovereto: documenti falsi per comprare un pc, denunciato per truffa

Stava per concludere le pratiche per l'acquisto di un pc portatile del valore di 1500 euro quando il commesso si è accorto che qualcosa non andava ed ha chiamato il 112. Alla vista dei militari il truffatore è fuggito ed è stato bloccato nelle campagne circostanti. Aveva tentato il colpo anche al Trony di Trento la mattina stessa

Aveva messo gli occhi su pc portatile e stava concludendo le pratiche per il pagamento a rate con un commesso del negozio Trony di Rovereto ma nel documento fornito dall'insospettabile cliente c'era evidentemente qualcosa di strano. Un particolare che non è sfuggito al commesso, il quale ha prontamente chiamato il 112. Il documento d'identità fornito dal cliente non era suo. Una truffa: il sospetto è stato confermato dal fatto che l'uomo, un napoletano di 43 anni, alla vista della pattuglia si è dato alla fuga ed è stato braccato dai militari nei vigneti oltre la ferrovia alle spalle del centro commerciale Millennium. Durante gli accertamenti di rito in caserma è emerso come l'uomo avesse già tentato la truffa, andata a vuoto, la mattina stessa nel negozio Trony di Trento. E' stato quindi denunciato a piede libero. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Stelle Michelin: due novità e sette conferme in Trentino

  • Coronavirus: 14 decessi in Trentino. Fugatti: "Restiamo zona gialla ma il numero di ricoveri è critico"

  • Poche speranze per gli impianti sciistici, anche se l'Rt è in calo: arrivano i ristori

  • Schianto tra auto nella notte: gravi tre ragazzi

  • Gambero Rosso: in un "annus horribilis" il ristorante di Arco di Peter Brunel è la novità dell'anno

  • Centro sociale Bruno contro il nuovo parcheggio: "L'ex Italcementi diventi un parco"

Torna su
TrentoToday è in caricamento