Venditori ambulanti truffano un'anziana con la sindrome di Alzheimer

Pattuito il prezzo per lenzuola e biancheria al momento del pagamento si sono fatti consegnare molto più denaro del dovuto: erano già pregiudicati e sono stati nuovamente denunciati

"Venditori ambulanti" di origini campane ma residenti in Veneto: le virgolette sono d'obbligo per raccontare quanto accaduto a Grigno, dove i due soggetti sopra indicati hanno raggirato un'anziana signora affetta dalla sindrome di Alzheimer.

I due si sono introdotti in casa della signora con il pretesto di vendere mercanzia varia: lenzuola, federe e biancheria varia. Concordato il prezzo la donna ha tirato fuori  il portafogli ma i due, con eloquenti giri di parole, hanno "ritoccato", ovviamente al rialzo, la cifra pattuita raddoppiandola.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I familiari della donna, dopo aver capito la truffa, hanno chiamato i Carabinieri che sono riusciti in pochi giorni, ad identificare i due, pregiudicati per fatti simili, ed a denunciarli per truffa aggravata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

  • Incidente in A22, tamponamento tra due camion: soccorsi sul posto e traffico in tilt

  • Aquila uccisa nel suo nido, muoiono anche i piccoli: chiesta un'indagine

Torna su
TrentoToday è in caricamento