"Giallo" a Caldaro, trovato il cadavere di un uomo tra le campagne

Accanto al corpo senza vita un apparecchio per misurare la glicemia. Nessuno ne ha denunciato la scomparsa e non sono stati trovati documento

Secondo quanto riportano le cronache locali si tratterebbe di un uomo attorno ai 70 anni, con occhi chiari e barba e capelli bianchi. L'ipotesi più accreditata è che abbia avuto un malore durante un'escursione: vicino al cadavere è stato trovato un piccolo apparecchio per la misurazione della glicemia in dotazione ai diabetici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Forse, ma è solo un'ipotesi, dopo aver accusato i primi sintomi di un malore avrebbe tentato di misurarsi la glicemia, ma sarebbe morto prima di poter chiamare il 112. Le indagini proseguono per dare un'identità all'uomo, e per contattare eventuali parenti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Barche e canoe non reclamate sul lago: il Comune di Levico mette tutto all'asta

  • Il Giro d'Italia 2020 arriva in Trentino: ecco le tappe

  • Coronavirus in Trentino: nuovo picco di contagi, 79 classi in quarantena e due pazienti in rianimazione

  • Il Comune ha deciso: niente Mercatini di Natale

  • Giro d'Italia a Trento: ecco quando e dove, attenzione alle strade chiuse

  • Fuga da Trento: questa volta la escape room è grande come tutto il centro

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento