Trova un pitone nella lavatrice

Il serpente era all'interno di un oblò di una lavatrice rottamata in un capannone dell'Asia, l'Azienda speciale per l'igiene ambientale di Lavis che si occupa anche di recupero di rifiuti. L'esemplare è stato portato al Muse

In un primo momento l'operaio che stava smontando la lavatrice lo aveva scambiato per un tubo di gomma. Poi però, osservando con più attenzione l'interno dell'oblò si è accorto che al suo interno si trovava un pitone lungo un metro. La scoperta è stata fatta in un capannone dell’Asia, l’Azienda speciale per l’igiene ambientale di Lavis che si occupa anche di recupero di rifiuti. L’azienda ha contattato la Stazione forestale di Trento, che ha chiesto aiuto agli esperti del Muse. Il pitone, che misura 101 centimetri ed ha quattro anni di età, al momento trova in un terrariodel Muse, in attesa di essere consegnato ad una struttura idonea dal Corpo Forestale della Provincia

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni comunali: i risultati in tutti i Comuni

  • Elezioni comunali 2020: lo spoglio in diretta

  • Elezioni comunali Trento 2020, Exit Poll: Ianeselli oltre il 51%

  • Elezioni nelle Circoscrizioni: ecco i risultati

  • Bomba da disinnescare: autostrada, statale e ferrovia del Brennero bloccate

  • Referendum in Trentino: ecco i risultati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento