rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Cronaca

Trilinguismo, 3 mesi di sperimentazione in 10 nidi. A settembre si parte

La prima fase prevede il coinvolgimento di 10 nidi di infanzia: Bondo, Castello di Fiemme, Lavis, Pergine (Il girasole), Cles, Sarnonico, Riva del Garda (S. Alessandro), Primiero (Tonadico), Rovereto (La Coccinella), Borgo V. (Arcobaleno)

La sperimentazione del 'Piano Trentino Trilingue' durerà da fine aprile a fine luglio 2015 e riguarderà la fascia di età da 0 a 3 anni. La prima fase prevede il coinvolgimento di 10 nidi di infanzia: Bondo, Castello di Fiemme, Lavis, Pergine (Il girasole), Cles, Sarnonico, Riva del Garda (S. Alessandro), Primiero (Tonadico), Rovereto (La Coccinella), Borgo V. (Arcobaleno). Il progetto è stato curato dell'Ufficio infanzia della Provincia autonoma di Trento che ha stretto una rete di collaborazione con i vari soggetti che gestiscono gli asili nido. Alle azioni formative iniziali, realizzate con la collaborazione di Michele Daloiso dell'Università Ca' Foscari di Venezia, seguiranno specifiche azioni di monitoraggio del progetto. Per tutta la durata dell’intervento sul territorio vi sarà un’azione di monitoraggio serrata, utile a valutare gli accorgimenti organizzativi più opportuni, i punti di forza, le risposte dei bambini. Questa prima fase, fonderà ulteriormente la costruzione del progetto nel suo insieme, affinché questo possa decollare in tutta la sua completezza e estensione dal prossimo autunno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trilinguismo, 3 mesi di sperimentazione in 10 nidi. A settembre si parte

TrentoToday è in caricamento