rotate-mobile
Cronaca Centro storico / Piazza Dante

Tricolore al 24 maggio: sì, no o a metà?

La decisione delle province di Trento e Bolzano ha sollevato il dibattito sui quotidiani nazionali. Noi lanciamo un sondaggio ai nostri lettori in vista del centenario del 24 maggio

Tricolore: sì, no o a mezz'asta? La decisione delle province di Trento e di Bolzano, rispettivamente di non esporre più bandiere di quante ve ne siano già e di tenerle a mezz'asta in segno di lutto, ha chiaramente suscitato un acceso dibattito a livello nazionale. Talmente acceso che l'ultranazionalista Giorgia Meloni di Fratelli d'Italia ha chiesto le dimissioni di Kompatscher e Rossi: "Vadano a vivere in Austria" ha scritto in un tweet che ha fatto il giro del web in poche ore.

La questione è finita sui maggiori quotidiani nazionali, legata anche al presunto "nazionalismo" del premier Renzi che in prima persona ha chiesto più tricolori sugli edifici pubblici per la data "epica" del 24 maggio, celebrata nell'Epopea del Piave, lo stesso fiume che vide il passaggio dei primi fanti vedrà riunirsi Matteo Salvini e la stessa Meloni al grido di "Non passa lo straniero" confondendo invasi, invasori, e invasati. Noi vorremmo sapere la vostra opinione riguardo allo "sciopero del tricolore".

E' giusto sventolare la bandiera nazionale in un giorno di lutto? E' giusto tenerla a mezz'asta, o non esporla proprio, in un giorno così importante per l'Italia? Dite la vostra: cliccando qui. Il sondaggio resterà aperto per tutto il weekend, durante il quale non mancheranno in Trentino gli eventi per celebrare, conoscere ed approfondire la storia della Grande Guerra: ecco tutti gli appuntamenti, clicca qui. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tricolore al 24 maggio: sì, no o a metà?

TrentoToday è in caricamento