Domenica, 14 Luglio 2024
In città

Tenta la rapina, prende a pugni l'addetto alla vigilanza e minaccia con l'ago: arrestato 40enne

Dopo aver preso alcuni prodotti dagli scaffali, il 40enne è stato fermato dal vigilante, ma ha reagito violentemente

È stato arrestato dai carabinieri della sezione Radiomobile della Compagnia di Trento, nella serata del 10 marzo, il 40enne italiano, già noto alle forze dell’ordine per i suoi trascorsi, che si è reso responsabile di una tentata rapina all’interno di un supermercato di Corso III Novembre, a Trento.

L’uomo, dopo aver sottratto alcuni prodotti dagli scaffali, ha cercato di allontanarsi rapidamente dal supermercato. L’addetto alla vigilanza che aveva notato il suo comportamento sospetto lo ha fermato, ma il 40enne, vistosi scoperto, ha reagito violentemente, colpendo la guardia con diversi pugni per poi cercare di scappare.

Raggiunto una seconda volta sempre dallo stesso vigilante, l’uomo ha provato a fuggire estraendo un ago che aveva con sé e minacciando i presenti di non avvicinarsi ed è poi uscito dal supermercato. La sua fuga è durata pochi secondi: infatti una pattuglia dei carabinieri di Trento, allertati nel frattempo da altri dipendenti, era appena arrivata sul posto ed è riuscita a intercettare immediatamente l’uomo ancora nei pressi dell’ingresso dell’esercizio commerciale.

Alla vista dei militari, il 40enne ha opposto una certa resistenza, dopo poco è stato definitivamente bloccato e dichiarato in arresto, per poi essere accompagnato al carcere di Spini di Gardolo. Per l’indagato vige la presunzione di innocenza fino a quando la sua colpevolezza non sarà accertata con sentenza irrevocabile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tenta la rapina, prende a pugni l'addetto alla vigilanza e minaccia con l'ago: arrestato 40enne
TrentoToday è in caricamento