Cronaca

Sanità, taglio dei posti letto in Trentino. Ma l'assessore smentisce

Il Trentino dovrebbe tagliare del 20,9%. La notizia è stata diffusa oggi su alcuni quotidiani nazionali, ma viene smentita dall'assessore provinciale alla salute Ugo Rossi

Entro il 31 dicembre le Regioni dovranno indicare dove e come effettueranno la riduzione dei posti letto negli ospedali italiani e il Trentino è tra le aree d'Italia in cui il taglio è più corposo: - 20,9%. A livello nazionale si dovrà passare nel prossimo triennio 2013-2015 a un rapporto di 3,7 letti ogni mille abitanti dall'attuale 4,2. La notizia è stata diffusa oggi su alcuni quotidiani nazionali, ma viene smentita dall'assessore provinciale alla salute Ugo Rossi: "In materia di spending review la Provincia autonoma di Trento ha già legiferato autonomamente con la legge 10 dello scorso maggio e quindi non si attiene a quanto previsto in sede nazionale. Ciò vale anche per i risparmi che interessano il settore della sanità e in particolare per il taglio dei posti letto". 

La richiesta di tagli da parte del Governo alla Provincia di Trento risale allo scorso luglio. Il commissario alla spending review Enrico Bondi aveva messo sul tavolo i conti frutto del lavoro commissionatogli da Monti e aveva fatto notare che per spese di riscaldamento, pulizia e manutenzione del patrimonio immobiliare il Trentino si trova sopra la media nazionale. Il Governo aveva perciò chiesto al Trentino di tagliare la spesa del 5% sui contratti di fornitura, cioè 6,5 milioni all’anno sui 130 milioni che la Provincia spende in acquisti di beni e servizi (il 10% sul totale della spesa sanitaria). 
 
''Si limitano a una media nazionale ma questa cosa non ha nessun senso – aveva detto in quella circostanza l'assessore alla salute Ugo Rossi. – E’ evidente che noi spendiamo di più di riscaldamento rispetto alla Sicilia. Com’è evidente che spendiamo di più di pulizia e manutenzione, ma perché noi le manutenzioni e le pulizie le facciamo. L’impressione è che tutto venga impostato in funzione dei saldi da rispettare, cosa inapplicabile''.
Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità, taglio dei posti letto in Trentino. Ma l'assessore smentisce
TrentoToday è in caricamento