Martedì, 16 Luglio 2024
Città

Rifiuti, a Trento contestate 166 violazioni nel 2022: ecco quali

Il Nucleo operativo ambientale, da inizio anno, è intervenuto per multare i comportamenti errati, dall' esposizione errata di sacchetti, ai rifiuti non correttamente separati, e all'utilizzo di contenitori e sacchi diversi da quelli assegnati. Segnalazioni anche per sversamenti e un rumore continuo che superava il livello differenziale massimo

Sono 166 le violazioni contestate a Trento nel 2022, in merito al Regolamento comunale per la gestione integrata dei rifiuti urbani. A rivelarlo una nota del Comune che segnala anche l’intensificazione dei controlli per la corretta raccolta differenziata dei rifiuti urbani in ambito cittadino, che vede coinvolti il Nucleo operativo ambientale e i vigili di quartiere del corpo della polizia Locale con l’ausilio di personale specializzato di Dolomiti ambiente.

Rifiuti abbandonati a Trento 2

I comportamenti multati sono nella maggior parte dei casi per non aver rispettato i seguenti articoli previsti dal Regolamento comunale:

  • esposizione errata di sacchetti (54 euro);
  • rifiuti non correttamente separati (54 euro);
  • utilizzo di contenitori e sacchi diversi da quelli assegnati (108 euro).

Nel mese di ottobre l'intervento coordinato della squadra Pronto intervento e viabilità e di personale del Nucleo operativo ambientale ha portato all’accertamento di due episodi di sversamento di rifiuto speciale non pericoloso in zona nord della città con una sanzione di 600 euro.

Tutte le notizie su TrentoToday.it

Infine, facendo seguito a un esposto di un residente della zona sud nel quale lamentava un disturbo causato da un rumore continuo derivante da impianti tecnologici, dopo le verifiche effettuate da un tecnico in acustica esterno è stato accertato un effettivo superamento del livello differenziale massimo di immissione sonora che ha comportato a una sanzione di 2 mila euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Rifiuti, a Trento contestate 166 violazioni nel 2022: ecco quali
TrentoToday è in caricamento