rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
Cronaca

Gli artigiani del porfido costruiscono un centro storico in miniatura

L'opera realizzata da Silvio Avi rappresenta, in scala e intagliati nella pietra, il Castello del Buonconsiglio, il Monumento del Doss Trento, il Palazzo delle Albere, il Duomo, Torre Vanga, il Museo Diocesano, la Fontana del Nettuno, Torre Verde

Oggi alle 11 a Palazzo Geremia si è svolta la cerimonia di consegna alla città dell'opera in porfido che è stata realizzata dall'artigiano Silvio Avi e in cui sono rappresentati, in scala e intagliati nella pietra, il Castello del Buonconsiglio, il Monumento del Doss Trento, il Palazzo delle Albere, il Duomo, Torre Vanga, il Museo Diocesano, la Fontana del Nettuno, Torre Verde. “Ammirare questo manufatto mi rende orgoglioso e fiero” ha sottolineato il Presidente dell'Associazione artigiani Roberto De Laurentis, intervenuto al momento inaugurale. Un plauso alla creatività dell'artista e al valore che l'opera riveste come rappresentazione del ruolo da sempre avuto dalla pietra trentina nel panorama architettonico della città è giunto anche dal sindaco Alessandro Andreatta, che ha simbolicamente ricevuto questo dono alla città da parte del Distretto del porfido e della pietra trentina. L'opera, realizzata in pietra esclusivamente trentina, per un certo periodo sarà esposta nel cortile interno di Palazzo Geremia. Silvio Avi sottolinea di averla realizzata per i cittadini di Trento, per i turisti e per quanti, non vedenti, potranno, toccandola, comprendere la struttura dei principali palazzi e chiese della città. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gli artigiani del porfido costruiscono un centro storico in miniatura

TrentoToday è in caricamento