rotate-mobile
Sabato, 25 Giugno 2022
Cronaca Centro storico / Via Gian Domenico Romagnosi

A Trento ci sono più "macchinoni" che a Milano

Parla chiaro la mappa pubblicata sul sito La Stampa.it: a Trento ci sono più auto di grossa cilindrata che a Milano, Lodi, Pavia e Monza, ovviamente in rapporto al reddito medio. La tendenza ad avere sotto al sedile più cavalli di quanti lo stipendio può permettere è propria del nordest italiano, ma anche al sud ci sono zone "anomale", ecco dove

A Trento ci sono più "macchinoni" che a Milano: potrebbe sembrare un'assurdità ma la mappa pubblicata sul sito La Stampa.it parla chiaro. Ovviamente si intende la percentuale di auto di grossa cilindrata sul totale rapportata al reddito medio. Ne esce la fotografia di un'Italia che nonostante la crisi, le ristrettezze e la disoccupazione non rinuncia ai cavalli vapore sotto al sedile.

Sembra strano ma tra le zone che, a parità di reddito, preferiscono un'auto di lusso piuttosto che un'utilitaria (e qualche soldo in più da spendere in altro modo, o da risparmiare) c'è anche il Trentino. In provincia di Trento il reddito medio è di 19.485 euro e la percentuale di auto superiori ai 2000 cc è del 9,19%.

Come detto il rapporto è molto più squilibrato che a Milano dove il reddito medio è di 25.704 euro e la percentuale di "macchinoni" rispetto al totale è più bassa: 8,71%. Non solo Milano: i trentini hanno auto più potenti degli abitanti di Lodi, Monza, Pavia, Varese, insomma di tutta la Lombardia, Brescia esclusa. Per non parlare di Torino, patria delle utilitarie per eccellenza.

Certo ci sono zone dove il rapporto tra reddito e cilindrata è ancora più sballato: è il caso della provincia di Foggia (reddito medio 13mila euro, percentuale di macchinoni 7%) Cosenza, Ragusa, e naturalmente il nord della Sardegna, dove presumibilmente sono state immatricolate molte auto di grossa cilindrata di proprietà di persone non sarde.

Resta il fatto che avere più cavalli di quanto il reddito medio farebbe supporre è una tendenza propria del nord est italiano, ed il trentino c'è dentro in pieno. Le stesse dinamiche si ripetono, ancor più accentuate, nelle province di Treviso e Vicenza, e parlando più in generale la zona dove si concentrano maggiormente i Suv, auto sportive e megajeep è compresa tra Sondrio, Padova, Bolzano e Modena. Qui sotto pubblichiamo l'analisi geografica, rimandando all'articolo de La Stampa.it per tutte le informazioni. macchinoni-2fonte: La Stampa.it

Gallery

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A Trento ci sono più "macchinoni" che a Milano

TrentoToday è in caricamento