rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca

Principio di incendio al Santa Chiara per un mozzicone acceso e abbandonato nel cestino

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno individuato il punto dal quale ha avuto origine il principio di incendio e lo hanno spento

Individuato il fumatore che nella notte tra sabato 6 e domenica 7 novembre ha abbandonato un mozzicone acceso in un cestino dell'ospedale Santa Chiara di Trento e causato un principio di incendio. Un grosso pericolo è stato scampato. L'allarme è scattato intorno alle 1.40 della notte, svegliando tutto il piano.

Sul posto sono intervenuti i vigili del fuoco che hanno individuato il punto dal quale ha avuto origine il principio di incendio e lo hanno spento. Il reparto non è stato evacuato totalmente, sono stati spostati alcuni pazienti che hanno dovuto lasciare la loro stanza per ragioni di sicurezza. Dopo che i vigili del fuoco hanno bonificato l'area, sono rientrati nelle stanze.

Il fatto si è verificato al settimo piano dell'ospedale, nel reparto di ortopedia. Immediato l'intervento del personale della struttura che ha utilizzato un estintore presente, fino all'arrivo dei vigili del fuoco che hanno preso in mano e gestito la situazione. Il responsabile è stato individuato e denunciato dalla Polizia di Stato. Non sono stati segnalati danni alla struttura.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Principio di incendio al Santa Chiara per un mozzicone acceso e abbandonato nel cestino

TrentoToday è in caricamento