Domenica, 1 Agosto 2021
Cronaca Argentario

Trento, dopo la notte di festa necessario sopralluogo alla fontana del Nettuno

Quattro staffe in acciaio sono state piegate e rese inutilizzabili. Il sindaco Ianeselli: "Rispettare il patrimonio della città"

Danni alla fontana del Nettuno dopo la festa per la vittoria ad Euro 2020

Dopo l'impresa dell'Italia ad Euro 2020 e la notte di festa, anche a Trento gli operatori di Dolomiti Ambiente hanno dovuto fare i conti con i rifiuti. 

In particolare la fontana del Nettuno si è presentata piena di bottiglie, bicchieri e petardi, tanto da rendere necessario un sopralluogo dei tecnici del comune per verificare eventuali danni. 

Un primo veloce esame dei tecnici del servizio Edilizia pubblica non ha per ora evidenziato danni al manufatto lapideo, ma quattro staffe in acciaio realizzate su misura per reggere i proiettori posti nel catino inferiore della fontana sono state piegate e rese inutilizzabili.

In attesa di verificare più dettagliatamente e quantificare i danni al monumento e all’impianto elettrico, è stato chiesto per sicurezza di spegnere momentaneamente il sistema di illuminazione del monumento.

“Festeggiare il successo dell’Italia è giusto, farlo tutti insieme in piazza è ancora più bello, ma l’entusiasmo per la vittoria non deve far dimenticare il senso di  responsabilità verso le bellezze della nostra città e verso un patrimonio artistico che appartiene a tutti e che da tutti deve essere rispettato e tutelato” così ha commentato la notizia il sindaco di Trento, Franco Ianeselli “Un grande grazie va agli operatori di Dolomiti Ambiente, che con la consueta professionalità e rapidità hanno garantito il ripristino del decoro urbano non solo in piazza del Duomo ma anche in tutta la città.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trento, dopo la notte di festa necessario sopralluogo alla fontana del Nettuno

TrentoToday è in caricamento