Cronaca Centro storico

Trento, 25enne danneggia la vetrina del Caffè Italia: identificato grazie ai social

Gli investigatori lo hanno scoperto confrontando le immagini delle telecamere con quelle del suo profilo

Nella mattinata di mercoled 1° settembre, la Squadra Mobile di Trento ha identificato e denunciato un ragazzo, autore del danneggiamento della vetrata del “Caffè Italia” in piazza Duomo, in pieno centro storico: si tratta di un giovame di 25 anni residente a Torino.

Le indagini sono iniziate qualche giorno fa quando il gestore del bar si è presentato in Questura con i filmati delle telecamere di videosorveglianza che mostravano chiaramente un giovane, nell’orario di chiusura notturna del locale, intento a danneggiare la vetrina del “Caffè Italia” con l’ausilio di un oggetto. 

La vittima è però riuscita a riconoscere dalle immagini un ragazzo che la stessa sera aveva trascorso un’ora circa seduto ai tavoli del bar, ma che non aveva mai visto prima, e non era così in grado di fornire ulteriori informazioni.

Dopo aver ascoltato alcuni cilenti abituali del bar, sono scattate anche le indagini via social: gli agenti sono riusciti a risalire al profilo di un 25enne che effettivamente aveva frequentato il locale, e che poteva corrispondere a quello cercato.

Una volta ricostruita l’identità del venticinquenne, gli investigatori hanno potuto confrontare le sue vere foto con quelle dei filmati per accertarsi che era proprio lui: in pochi giorni è stato identificato (non è residente a Trento, perciò non era noto al gestore del bar o agli investigatori), ma in pochi giorni è stato identificato e denunciato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trento, 25enne danneggia la vetrina del Caffè Italia: identificato grazie ai social

TrentoToday è in caricamento