Trento, tentano il colpo nella notte e portano via 20mila euro

È il secondo colpo agli sportelli bancomat in provincia di Trento in pochi giorni, qualche giorno prima sono stati sottratti 90 mila euro

Un nuovo tentativo di derubare una banca si è consumato ed è andato a segno nella notte tra domenica 4 e lunedì 5 ottobre, a Trento. I malintenzionati  hanno tentato il colpo alla cassa rurale di Trento, in località Roncafort e sono riusciti ad arraffare 20mila euro.

Erano le 2 e mezza di notte, circa, quando i malintenzionati hanno cercato di aprire lo sportello bancomat, facendolo esplodere, per sottrarre il denaro. Pare che si sia aperta solo una piccola breccia che avrebbe "limitato i danni" , permettendo loro di fuggire con 20mila euro, molti meno rispetto a quelli sottratti a  Mestriago la settimana prima.

Da subito è sembrato che lo sportello fosse solo stato danneggiato e che il denaro fosse ancora al sicuro. Un secondo controllo avrebbe permesso di appurare che, purtroppo, sono stati sottratti 20mila euro. Le due esplosioni che si sono verificate nei primi giorni di ottobre, al momento, non avrebbero alcun legame, almeno secondo gli organi inquirenti che indagano sui due casi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La lotteria degli scontrini dal primo dicembre (e il cashback in arrivo)

  • Operazione «Maestro»: scacco matto dei carabinieri ai grossisti della droga

  • Tutti i proverbi trentini sulla neve

  • Preore, un'altra tragedia stradale: muore una 16enne, altri 3 giovani in gravi condizioni

  • Via Suffragio, tutti a cercare la fede nuziale perduta: una fiaba a lieto fine

  • Il Dpcm delle regole di Natale 2020 cambia verso: niente eccezioni per nonni, genitori e figli

Torna su
TrentoToday è in caricamento