rotate-mobile
Giovedì, 2 Dicembre 2021
Cronaca Centro storico / Via Andrea Pozzo

Scappano alla vista dei carabinieri, uno di loro aveva 21 dosi di cocaina: arrestato

Il primo è entrato in un bar poco lontano e l'altro si è dileguato tra la folla

Due giovani vedono i carabinieri e scappano, in manette uno dei due con l’accusa di spaccio. È successo a Trento, nel primo pomeriggio di sabato 20 novembre. I carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Trento hanno arrestato L.D., 20enne tunisino, colto in flagranza di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Durante un servizio antidroga, organizzato nelle zone maggiormente afflitte dal fenomeno dello spaccio, in via Pozzo i militari hanno notato due giovani nordafricani confabulare tra loro in un modo sospetto e hanno deciso di sottoporli a controllo. Mentre i carabinieri si stavano avvicinando, i due giovani sono scappati in direzioni opposte. Il primo è entrato in un bar poco lontano e l'altro si è dileguato tra la folla, aumentata in città in occasione dell’inaugurazione dei mercatini di Natale.

L.D., entrato nel bar, si era nascosto nel bagno per alcuni minuti e, una volta uscito credendo di averla fatta franca, è stato bloccato da uno dei carabinieri che lo aveva notato e seguito. Il giovane è stato perquisito, aveva con sé 21 dosi di cocaina, nascoste all'interno di un pacchetto di sigarette nella tasca dei pantaloni. L’uomo, già gravato da precedenti specifici, è stato portato in carcere, in attesa del giudizio per direttissima, che si terrà lunedì 22 novembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scappano alla vista dei carabinieri, uno di loro aveva 21 dosi di cocaina: arrestato

TrentoToday è in caricamento