rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Cronaca

Covid e no vax, Fugatti favorevole a maggiori restrizioni

Se la situazione relativa alla diffusione del coronavirus dovesse aggravarsi, anche il presidente della Pat si dice favorevole a restrizioni più rigide e mirate

Contagi in aumento, peggioramento dei dati negli ultimi conque mointoraggi Gimbe e paura per la stagione invernale. Il presidente della Provincia autonoma di Trento, Maurizio Fugatti si dice favorevole a maggiori restrizioni per i non vaccinati per scongiurare un eventuale nuovo lockdown. Lo ha dichiarato nel pomeriggio di giovedì 18 novembre alle telecamere della Rai:"Credo che debba essere valutata sotto l'aspetto formale, se possibile o meno"

Come ormai noto, in Trentino da metà novembre la situazione contagi e ricoveri è peggiorata notevolmente. Ecco perché Fugatti vede come "opzione percorribile" l'inasprimento delle misure. "Guardiamo come procedere il contagio nei diersi territori, poi deve essere un'azione del Governo" ha affermato. Pur di non chiudere e finire nuovamente in lockdown, anche il presidente Fugatti preferisce inasprire le restrizioni per i non vaccinati.

Continua a leggere

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid e no vax, Fugatti favorevole a maggiori restrizioni

TrentoToday è in caricamento