menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

In Trentino la conferenza mondiale sulla manutenzione del software

Organizzata dall'istituto statunitense degli ingegneri elettronici IEEE,la conferenza si terrà a Riva del Garda, al Centro Congressi, da martedì 25 a giovedì 27 settembre

Sarà il Trentino ad ospitare quest’anno ICSM 2012 (International Conference on Software Maintenance), la conferenza internazionale sulla manutenzione del software, organizzata dall’istituto statunitense degli ingegneri elettronici IEEE. L’evento si terrà a Riva del Garda, al Centro Congressi, da martedì 25 a giovedì 27 settembre e richiamerà da ogni parte del mondo esperti della ricerca e del settore produttivo.

In questo ambito, ormai strategico per far funzionare correttamente i sistemi software, lavora da oltre vent’anni il gruppo di ricerca SE (Software Engineering) guidato da Paolo Tonella e appartenente al Centro Information Technology della Fondazione Bruno Kessler di Trento.
Proprio Tonella è stato designato “General Chair” e quindi responsabile dell’organizzazione della conferenza, giunta quest’anno alla 28esima edizione e alla quale i ricercatori FBK hanno sempre contribuito con studi scientifici innovativi.

“Oggi i sistemi software, come ad esempio quelli delle banche o del commercio elettronico, sono diventati così complessi - spiega Tonella – che sono necessari sempre nuovi strumenti per aiutare i programmatori ad effettuare una manutenzione ottimale. Ad esempio, strumenti che permettono di localizzare nel codice le parti rilevanti per un determinato intervento, di estrarre informazioni utili ad effettuare tale intervento o di re-ingegnerizzare il sistema quando diventa obsoleto. Spesso tutto questo deve essere fatto mentre il sistema è funzionante e online; un po’ come cambiare il motore di un’auto mentre la macchina è in corsa”.

I lavori di ICSM 2012 avranno inizio alle 9.00 di martedì 25 settembre, nella Sala 300 del Centro Congressi, con la relazione di Mauro Pezzè, professore all’Università di Lugano, che parlerà del problema della manutenzione online del software. Le sessioni di studio proseguiranno poi in parallelo, nelle varie sale e su diversi argomenti specifici, fino a giovedì 27 settembre. Un’altra conferenza plenaria è in programma mercoledì 26 settembre alle 9.00: Lory Pollock, professoressa all’Università del Delaware (USA), parlerà dell’uso del linguaggio naturale nella codifica del software.
A ICSM 2012 parteciperanno circa 150 esperti provenienti da tutto il mondo, accolti nella sessione inaugurale dal presidente di IEEE CS John Walz, e verranno presentati 46 lavori scientifici con novità nel settore. Altri simposi e workshop inerenti le tematiche di ICSM proseguiranno fino a domenica 30 settembre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Servizi bar e ristorazione all’aperto: tutte le indicazioni

social

Offerte di lavoro: in Trentino si cercano marinai

Attualità

Governo al lavoro per il pass: come averlo

Attualità

Tutti i canti popolari del Trentino disponibili online

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Sanità, gli ospedali di Borgo e Tione liberi dal Covid

  • Cronaca

    Bollettino coronavirus: 4 decessi e +85 nuovi contagi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento