menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Salvini in Corea del Nord: "Con noi c'erano anche dei trentini, gli abbiamo venduto due milioni di meli"

Il segretario leghista in Corea del Nord nella delegazione italiana guidata dal senatore Antonio Razzi insieme al presidente della camera di Commercio Gianni Bort, al consigliereprovinciale Giacomo Bezzi e ad altri trentini...

Non c'erano solamente il presidente della Camera di Commercio di Trento Gianni Bort ed il consigliere provinciale Giacomo Bezzi a rappresentare il Trentino nella delegazione italiana a Pyongyang, in Corea del Nord. Nel gruppo di italiani guidati dal senatore Antonio Razzi, ormai veterano di spedizioni ufficiali in oriente, ci sarebbero stati anche alcuni agricoltori trentini. A dirlo è Matteo Salvini, altro rappresentante parlamentare all'interno della delegazione, che riferisce di una spedizione positiva per i trenitni: "Nella nostra delegazione c’erano imprenditori nei settori del turismo, dell’agricoltura, dell’edilizia: lì si possono fare affari, hanno bisogno di trattori, di motorini" ha dichiarato in un'intervista rilasciata al Corriere della Sera (clicca qui). Risultati? Chiede l'intervistatore, il segretario della Lega Nord risponde: "So che gli abbiamo venduto due milioni di piante di mele, con noi c’erano dei coltivatori trentini". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Classificazione Trentino, Fugatti dà un'interpretazione: «riteniamo che per la settimana prossima la situazione possa restare invariata»

Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento