rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Treno della Memoria: chi guida?

L'associazione torinese Terra del Fuoco annuncia sul sito che il treno partirà a breve ma la Provincia stoppa tutto e prende le distanze spiegando solo che un'iniziativa legata alla memoria l'anno prossimo si farà, probabilmente gestita "in proprio" dall'Ufficio servizio civile

Il "Treno della Memoria", il progetto che negli ultimi sei anni ha portato centinaia di ragazzi e ragazze trentini a ripercorrere la storia della shoah con un viaggio in treno da Trento a Cracovia, quest'anno rischia di non partire. A dire il vero l'associazione torinese Terra del Fuoco, che gestisce il progetto sostenuto dalla Provincia autonoma di Trento, ha già distribuito materiale informativo nelle scuole e sul sito si legge "Il Treno della Memoria 2015 sta per partire".

A dare lo "stop alle macchine" è stata la Provincia che con una nota ha preso le distanze da questa campagna promozionale che "va intesa come iniziativa del tutto personale dell'associazione proponente senza alcun accordo con la Provincia". L'Ufficio giovani e servizio civile precisa che una non meglio precisata "iniziativa incentrata sulla memoria si svolgerà sicuramente l'anno prossimo, sarà data in seguito comunicazione". 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Treno della Memoria: chi guida?

TrentoToday è in caricamento