menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Migranti: associazioni in piazza a Trento. "Non solo Italia, l'accoglienza sia in tutta Europa"

Associazioni in piazza per chiedere la revisione del Trattato di Dublino, una richiesta che, paradossalmente, circola anche negli ambienti di destra

Nel dibattito attorno all'immigrazione, più acceso che mai in Italia ed in Europa dopo il caso della nave Acuqarius "dirottatta" dal ministro Salvini in Sagna con il suo "carico" di 629 vite, ciò che apparentemente mette d'accordo i due fronti della battaglia è la revisione del Trattato di Dublino, un accordo europeo che prevede che i richiedenti asilo facciano inoltrino la domanda nel primo Paese di arrivo. 

Il neoministro dell'Interno Matteo Salvini ha ribadito più volte la necessità di cambiare questa norma, ma a chiederlo a gran voce da anni sono anche le organizzazioni umanitarie, gli enti e le associazioni che hiedono una giusta e dignitosa accoglienza per chi attraversa il Mediterraneo arrivando sulle coste italiane.

Anche a Trento questa richiesta torna a farsi sentire con la manifestazione convocata da una serie di enti ed associazioni in piazza Dante nel pomeriggio di mercoledì 27 giugno. "Il Parlamento europeo ha già votato a larga maggioranza per superare l’ingiusto criterio del “primo Paese di accesso” e sostituirlo con un sistema di ricollocamento automatico che valorizza i legami significativi dei richiedenti e impone a tutti i Paesi di fare la propria parte, come già chiedono i trattati europei" si legge nel comunicato in cui si annnuncia il flash mob di protesta.

Ecco le associazioni trentine che aderiscono all'iniziativa: JEF Trento, Centro Astalli Trento, Forumpace Trentino, UDU Trento, Libera Trentino, Oltre l'Accoglienza - c'è posto anche per te - ONLUS, Giovani Democratici del Trentino, Divieto di Sosta, Petition for a Europe of Solidarity, Laici trentini per i diritti civili, Non una di meno - Trento, Il problema degli altri, FUCI Trento, Arci del Trentino, Anpi Trentino, Arcigay del Trentino.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rischia la zona rossa? 

Attualità

Covid, sintesi del nuovo Dpcm

Attualità

Giovo è in zona rossa, cosa si può fare?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento