Cronaca

Trasporto illegale di minori: arrestata trentina

La notte scorsa la polizia ha fermato una coppia sulla cui auto stavano viaggiando due minorenni egiziani. L'episodio nel Triestino

Immagine repertorio

Una trentina è stata arrestata per trasporto illegale di minori. È accaduto nella notte tra giovedì e venerdì dopo che l'auto su cui la donna stava viaggiando insieme al suo compagno e a due minorenni di origine egiziana è stata fermata dalla polizia, nel Triestino.

La coppia, residente a Desenzano del Garda, è stata femata con l'accusa di favoreggiamento all’immigrazione clandestina. Da quanto trapelato, i due sarebbero entrati in territorio italiano attraverso l'ex valico confinario di Pese (Ts) portando con loro i due minori, che stavano viaggiando sul sedile posteriore dell'auto.

L'arresto

I due fermati, che sono poi stati liberati come disposto dal Pm di turno, vivono sulle sponde del lago di Garda ma sono originari della Slovacchia e della provincia di Trento. Il primo è nato nel 1977 nel paese dell'Europa orientale mentre la seconda è cittadina italiana nata nel capoluogo trentino nel 1986.  Dopo gli accertamenti e le formalità di rito, i minori sono stati affidati a una struttura specifica d’accoglienza. 

Fonte TriestePrima

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasporto illegale di minori: arrestata trentina

TrentoToday è in caricamento