Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca Sant'Orsola Terme

La compagna non lo vede rientrare e chiama un amico: 63enne trovato senza vita

Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Borgo Valsugana, i vigili del fuoco e il personale sanitario

Immagine di repertorio

Stava facendo legna in un'area di proprietà della compagna G.M., l'uomo classe 1958 di Pergine trovato senza vita in una zona boschiva sopra a Fierozzo, intorno all'ora di pranzo. La compagna, non vedendolo rincasare, ha chiesto a un amico di accertarsi che fosse tutto a posto.

L'amico, arrivato sul posto per cercare G., lo ha trovato sotto all'albero e ha immediatamente chiamato i soccorsi, arrivati anche con l'elicottero. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Borgo Valsugana, i vigili del fuoco e il personale sanitario.

Da quanto emerso dalle indagini dei carabinieri, pare che l'uomo fosse a bordo di un trattore e avesse sganciato un albero quando il tronco e i rami gli sono caduti addosso. Il colpo fatale, probabilmente, G. potrebbe averlo preso proprio nel tentativo di sfuggire all'albero.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La compagna non lo vede rientrare e chiama un amico: 63enne trovato senza vita

TrentoToday è in caricamento