menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Palio dell'Oca: vincono i Solteri, tonca per Baratter, sindaco e questore

L'equipaggio dei Solteri vince la zatterata 2017, davanti a Cortsano e San Lazzaro, tutti senza penalità. Bagno nell'Adige, simbolico, per il consigliere del Patt... anche quest'anno

Sono stati gli zatterieri dei Solteri quelli che hanno saputo coniugare meglio velocità e precisione, vincendo l'edizione 2017 del Palio dell'Oca. A decretare i vincitori della storica zatterata delle Feste  Vigiliane infatti non è solamente il cronometro, ma anche i punti (e le relative penalità) totalizzati nei giochi disseminati lungo il percorso, per i quali è richiesta anche un'abilità in più, fondamentale: lo spirito di squadra. 

L'equipaggio dei Solteri è riuscito a compiere il percorso sul fiume in 21 minuti e 53 secondi senza prendere alcuna penalità, praticamente una gara perfetta. Al secondo posto si è piazzata la zattera di Cortesano: nessuna penalità, ma mezzo minuto in più sul cronometro. Al terzo posto l'equipaggio di San Lazzaro.

Dopo il Palio trentini e turisti, radunati sulle rive dell'Adige, hanno assistito alla Tonca, tradizionale rievocazione della pena inflitta in tempi antichi a briganti e bestemmiatori, puniti con un tuffo nelle gelide acque. Ad essere "toncati", simbolicamente, sono, in tempi recenti, personaggi pubblici trentini protagonisti di vicende che non rendono onore alla città. 

Il giudizio insindacabil del Tribunale della Penitenza quest'anno ha pronunciato i nomi di Lorenzo Baratter, consigliere del Patt assolto dalla messa alla prova ma non da tribunale popolare, sindaco e questore (ancora una volta) per la gestione dell'ingestibile piazzza Dante. Nell'Adige anche i fattacci dell'Itas, dopo duecento anni di onorata tradizione.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Trentino rimane in zona arancione

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento