rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Cronaca / Tione di Trento

Drink alla vodka a un 15enne e il titolare finisce nei guai

È successo in un locale controllato dai carabinieri di Tione

Impegno massiccio nel weekend per i carabinieri di Tione impegnati nei controlli dei locali più frequentati da giovani e giovanissimi, per verificare se gli esercenti somministrassero loro degli alcolici, proprio come accaduto a Trento nei giorni scorsi, con il titolare di un noto locale del centro finito nei guai.

Gli stessi nei quali si è trovato il proprietario di un locale, denunciato proprio perché nel suo locale si somministrava alcol ai minorenni. I carabinieri, che operavano in borghese, erano presenti a un evento in un locale con circa 120 persone, di cui la maggior parte minorenni provenienti dalla Valle del Chiese e Rendena. Qui i militari hanno visto che il barista aveva preparato un alcolico ad un 15enne: nello specifico si sarebbe trattato di un drink a base di vodka, servito al ragazzo senza che gli venisse chiesto un documento o informazioni riguardo l’età (cosa che sarebbe tenuto a fare ogni barista, ndr).

A quel punto i carabinieri hanno dovuto bloccare la serata e procedere al controllo di tutti i presenti, due dei quali peraltro pizzicati mentre stavano fumano uno spinello; sanzione in arrivo anche per loro. E, come detto, per il titolare del locale è scattata la denuncia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Drink alla vodka a un 15enne e il titolare finisce nei guai

TrentoToday è in caricamento