menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Repertorio

Repertorio

Coronavirus, 'patenti di immunità' per tutti i residenti dei cinque 'comuni blindati'

All'esame verranno sottoposti 8mila persone domiciliate a Canazei, Pieve di Bono, Campitello, Borgo Chiese e Vermiglio

I residenti dei cinque comuni con un'alta concentrazione di casi di coronavirus saranno sottoposti al 'test di immunità', ovvero l'esame sierologico che consente di stabilire se la persona ha sviluppato gli anticorpi che la rendono immune al Covid-19.

Test a tappeto nei 'comuni blindati'

In particolare ad essere testate dall'Azienda sanitaria provinciale saranno circa 8mila persone domiciliate a Canazei, Pieve di Bono, Campitello, Borgo Chiese e Vermiglio, tutti comuni dove il virus interessa più del 2% della popolazione. La campagna dei test, come annunciato durante la conferenza stampa di aggiornamento sull'emergenza sanitaria del 7 aprile, potrebbe partire già dopo le festività pasquali. 

L'obiettivo delle 'patenti di immunità', come spiegato dal direttore del Dipartimento prevenzione di Apss, Antonio Ferro è duplice: si tratta sia di ottenere una statistica utile anche per il resto del Trentino sia di dare alle persone un'informazione importante circa il proprio stato di salute.

I cinque comuni dove verranno svolti i test sono gli stessi che la Provincia ha 'blindato' decidendo di intensificare i controlli con l'obiettivo e di far sì che tutti i cittadini si attengano alle restrizioni in modo che l'emergenza epidemica possa rientrare. Sempre in questi centri abitati partirà la distribuzione delle mascherine: come promesso dalla Pat ogni trentino riceverà un kit di due.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Restrizioni, quando ci si potrà spostare tra regioni

Attualità

Due nuovi vaccini anti-Covid in arrivo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento