L'Ordine dei Giornalisti assegna un tesserino alla memoria ad Antonio Megalizzi

Tesserino alla memoria per il giovane reporter, che desiderava diventare giornalista professionista. A Strasburgo seguiva la diretta dell'Europarlamento

Porta la data fatidica dell'11 dicembre 2018 il tesserino rilasciato ad Antonio Megalizzi dall'Ordine dei Giornalisti del Trentino Alto Adige, su indicazione del Consiglio nazionale. Un tesserino alla memoria per il giovane giornalista ucciso nell'attentato di Strasburgo. Megalizzi desiderava entrare nell'Ordine, aveva lavorato per RTT La Radio e Radio Rai, ed attualmente era collaboratore  di Radio 80 Forever Young. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Per lui diventare giornalista era una vocazione per la quale non si risparmiava,facendo sacrifici e lavorando spesso anche a titolo gratuito, come a Strasburgo e per amore della notizia vera" scrive l'onorevole  Michaela Biancofiore, ringraziando il presidente dell'Ordine Mauro Keller per "un gesto di grande valore umano". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • M49 e JJ4: online la mappa per sapere dove sono

  • Lavoratori dalla Romania, la Giunta scrive a Roma: ipotesi "quarantena attiva"

  • 'Carne coltivata', è trentina l'unica azienda a occuparsene in Italia

  • Via Belenzani "bombardata": ecco le foto (ed il motivo)

  • Cristiana Capotondi a Trento: sarà Chiara Lubich

  • Covid: tre dipendenti contagiati, albergo in "quarantena"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrentoToday è in caricamento