menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo il terremoto studenti in strada Altra scossa alle 13

Richieste di verifiche tecniche anche per due chiese, quelle di Avio e Nave San Rocco. Anche qualche cittadino spaventato ha chiesto ai vigili del fuoco di verificare l'agibilità del proprio appartamento a Trento

Nessuna scuola in Trentino è stata dichiarata inagibile a seguito della scossa di terremoto di stamattina. Un'altra scossa è stata avvertita anche poco prima delle 13. La conferma che non si sono registrati danni e che studenti e docenti possono rientrare in sicurezza negli edifici scolastici arriva dalla sala operativa della Protezione civile presso la caserma dei vigili del fuoco di Trento dopo le verifiche tecniche effettuate dagli stessi vigili del fuoco e dagli ingegneri del Servizio Edilizia pubblica.

L'allarme seguito alla scossa delle ore 9 è stato significativo in tutto il territorio provinciale, in particolare nel Trentino meridionale. La maggior parte delle segnalazioni giunte alla centrale di emergenza 118 sono pervenute da scuole: a quelle che hanno disposto l'evacuazione dell'edificio, la centrale 115 ha dato l'indicazione di individuare nell'ambito della scuola una figura responsabile che effettui una verifica sommaria e visiva, laddove il responsabile non si è espresso è stato inviato sul posto personale tecnico.
 
Queste le scuole dove stamane sono state effettuate le verifiche da parte dei vigili del fuoco volontari e del Corpo permanente di Trento: Regina Elena di Rovereto, elementare di Mattarello, elementare di Concei, elementare di Zivignago, elementare di Denno, elementare Schmidt di via Lavisotto a Trento, elementare di Zambana, elementare di Tiarno di sopra, elementare e materna di Campodenno, istituto Enaip di Arco, elementare  Sant'Anna di Gardolo, l'asilo nido di Pietramurata.
 
Richieste di verifiche tecniche sono giunte anche per due chiese, quelle di Avio e Nave San Rocco. Anche qualche cittadino, spaventato dalla scossa, ha chiesto ai vigili del fuoco di verificare l'agibilità del proprio appartamento a Trento città. In tutti i casi l'esito delle verifiche è stato rassicurante: relativamente alle scuole nessun problema strutturale è stato accertato, solo qualche fessurazione ma nulla di significativo. Ancora in corso le verifiche sulla scuola elementare di Mattarello.
Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

La pillola contro il Covid: arriva il vaccino senza puntura

Ultime di Oggi
  • Attualità

    La pillola contro il Covid: arriva il vaccino senza puntura

  • Cronaca

    I dati del coronavirus in Trentino del 9 maggio

  • Attualità

    Viabilità, domenica di code in autostrada

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrentoToday è in caricamento