Terme trentine: pronto il rilancio ed un nuovo marchio

Non solo neve, boschi e vino ma anche...acqua. L'assessore al turismo Michele Dallapiccola prepara il rilancio delle terme trentine: un settore che vale, secondo le stime di Trentino Sviluppo, tra i 25 ed i 30 milioni di euro, e che dà lavoro a circa 400 persone, di cui 70 svolgono un ruolo di tipo medico-sanitario.

Le linee guida approvate oggi dalla Giunta per la riogranizzazione della rete delle terme prevedono una governance da parte di Trentino Sviluppo mentre la promozione, specialmente sui mercati esteri sarà affidata a Trentino Marketing, che però, si specifica in un comunicato, riceverà "input" direttamente dall'Assessorato e dal Coordinamento termale, ente formato da otto rappresentanti di altrettanti punti termali: Levico, Roncegno, Dolomiti, Comano, Caderzone, Pejo, Rabbi e Garniga (per quest'ultima Patrimonio del Trentino è ancora in cerca di un soggetto a cui affidare la struttura).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Vi sarà anche un altro ente: la Commissione per il termalismo, alla quale parteciperanno invece, accanto alla componente scientifica composta da medici, i rappresentanti degli assessorati al Turismo e della Salute. La rete termale sarà inoltre caratterizzata da un unico marchio: "Terme del Trentino", che possa garantire una promozione coordinata, finora appannaggio delle singole Apt. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ecco i divieti che rimangono anche dopo il 3 giugno

  • Riapertura asili e materne con massimo di dieci bambini per sezione. Cgil: "Rimangono perplessità"

  • Bambino rischia il soffocamento per una ciliegia, la madre conosce la manovra e lo salva

  • Asili nido e materne in Trentino riaprono l'8 giugno: la decisione della Giunta

  • Ladro perde il mazzo di chiavi: i carabinieri aprono la porta di casa e lo denunciano

  • Incidente mortale a Bedollo: morto a 21 anni Tommaso Mattivi

Torna su
TrentoToday è in caricamento